CO.E.RI. KOSMOS : la soluzione completa per la Gestione del Contenzioso

 

Recupero Crediti Stragiudiziale

Il recupero del credito è un’attività finalizzata al rientro di somme derivanti da crediti rimasti insoluti (esempio prestiti non onorati). Esistono due fasi distinte nell’attività del recupero credito:

  • La fase o procedura stragiudiziale
  • La fase o procedura giudiziale

Recupero Crediti StragiudizialeLa fase stragiudiziale conosciuta anche come extragiudiziaria, è la procedura attivata dalle società che operano in questo settore volta alla risoluzione bonaria del contenzioso. Questa fase è caratterizzata da una serie di operazioni determinate a stabilire un contatto con l’obbligato, con il quale si cerca di rimediare al problema evitando la tortuosa soluzione dell’azione legale dispendiosa e lungimirante. L’inizio dell’attività consiste nell’ invio di comunicazioni epistolari (Costituzione in mora) presso il domicilio del debitore, informandolo della presenza del debito costituito dal capitale rimasto insoluto e dagli interessi ed eventuali oneri che devono essere corrisposti. Di seguito le società di recupero credito procedono a contattare il debitore telefonicamente sollecitandolo al pagamento del dovuto, provando inoltre a stabilire un’intesa proponendo delle soluzioni di rientro del capitale mediante ammortamenti personalizzati appetibili.

Dettaglio interventi stragiudiziali

  • Indagine preliminare di recuperabilità
  • Solleciti Epistolari
  • Copia al cliente del primo sollecito
  • Phone collection
  • Esazione
  • Diffida legale
  • Chiusura pratica positiva
  • Chiusura pratica negativa con parere di recuperabilità (certificazione del debito) utile o per il passaggio a perdite o per il proseguo tramite Conciliazione ADR, oppure azione Giudiziaria.
  • Convenzione con Organismo di Mediazione, secondo D.Lgs. 28/2010 e D.M. 180/2010.
  • Conferimento del mandato a Studi Legali convenzionati, per il proseguo dell’Azione Giudiziaria.
Approfondimento: La costituzione in Mora